Inclito ed Insigne Collegio o Compagnia di Gesù Cristo, Maria Ss.ma e San Galgano

Chiusdino

 

COMUNICATO STAMPA

1 GENNAIO 2019

 

Nella notte di fine anno alcuni vandali hanno deturpato la capanna del Presepe che l’Amministrazione Comunale allestisce da alcuni anni, distruggendo la statuina in porcellana del Bambino Gesù e mutilando quella di San Giuseppe.

La Confraternita di San Galgano esprime il proprio sdegno e la forte preoccupazione per questo atto blasfemo che segue quello, di un paio di anni fa, quando alcuni ragazzi presero a sassate l’altorilievo in bronzo di Maria Santissima delle Grazie posto sul portone dell’omonimo santuario.

Questi atti vandalici, seppure fossero dettati solo da ignoranza e inciviltà, rappresentano gravi segnali di intolleranza e di odio verso il Cattolicesimo, colpendo profondamente la fede dei cristiani e le tradizioni e i valori di tutta la comunità chiusdinese; la Confraternita esprime la propria preoccupazione per questi gesti che modificano sostanzialmente quell’atteggiamento di rispetto e di tolleranza, di apertura e di inclusione che la popolazione di Chiusdino, anche in epoca di aspro conflitto ideale, ha mostrato verso la Religione e che è rivolta ancor oggi alle minoranze religiose presenti nel territorio.

Confidiamo che le Forze dell’Ordine possano al più presto accertare i fatti e le responsabilità e che la comunità chiusdinese sia in grado di stringersi e lavorare compatta a tutti i livelli per l’educazione dei più giovani per affermare i valori universali di rispetto e di tolleranza e per isolare e spegnere sul nascere i pericolosi focolai di intolleranza religiosa e odio anticattolico.

La Confraternita di San Galgano organizzerà al più presto possibile una Santa Messa in riparazione di questo vile atto sacrilego.

.

per scaricare il comunicato in formato pdf, clicca qui

per conoscere l’Inclito ed Insigne Collegio o Compagnia di Gesù Cristo, Maria Ss.ma e San Galgano, fondato nel 1185, clicca qui

1 commento su “Contro un atto vandalico e sacrilego – Comunicato Stampa”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *