Esenzione dal ticket? Ma basta la tessera “STP” – La parola al Menestrello

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

 

STP – LA MAGICA TESSERA

 

La sanità lombarda è d’eccellenza,

lo afferma la statistica in coscienza,

ma rischia il collasso per un tesserino

che lemmelemme si fa malandrino.

 

Gl’italiani pagano il loro contributo

ad ogni esame o consulto ottenuto,

mentre gl’immigrati, anche clandestini,

non scuciono nemmen pochi quattrini.

 

Basta visitare l’asl o la prefettura

per ottenere un tesserino su misura,

che permette ogni prestazione

della sanità in soggezione.

 

Si chiama STP – straniero temporaneamente presente-

e permette all’irregolare permanente

di goder gratis d’ogni beneficio,

inventato dalla sinistra del meretricio.

 

Dura sei mesi ma è rinnovabile in eterno,

secondo il costume italico odierno,

e consente anche di ottenere

costose medicine senza spese.

 

Se sei italiano devi valutare

quanto puoi erogar per farti curare,

mentre l’invasore se ne infischia

e si getta gaudioso nella mischia.

 

In più è garantito l’anonimato,

illegalità del nostro ignobile stato;

e grazie a medici rosso pomodoro

all’irregolare è permesso ogni disdoro.

 

Ecco l’ennesimo razzismo infamante,

mai denunciato dal salottiero imperante;

l’ennesimo sopruso ai nostri danni,

compiuto da vili burocrati senz’affanni.

 

Cosa aspetta il governatore Fontana

a cassar questa regola inumana?

Gl’invasori si facciano curare

dal loro riferimento consolare.

 

E invitiamo Salvini a rimbrottrare

quei funzionari di prefettura al lupanare,

che favoriscono i clandestini

a spese dei propri concittadini.

 

E una buona volta alziamo la testa,

senza timore d’esser chi contesta,

e gridiamo forte: prima vengon gl’italiani,

mica siamo servi di legioni di mussulmani.

 

pieni di gratitudine per quanto ricevono…

Condividi questo articolo:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email
Condividi su print
Print

Lascia un commento:

1 commento su “Esenzione dal ticket? Ma basta la tessera “STP” – La parola al Menestrello”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla nostra newsletter

Ogni settimana riceverai i nostri aggiornamenti e nulla di più.

Torna su