Potenza della preghiera – La parola al Menestrello

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

.

CON LE PREGHIERE DELLA CLAUSURA LA GIUSTIZIA DIVINA FA MENO PAURA

 

Nella notte, mentre infuria il peccato,

dietro le grate un salmo vien recitato

per placar la divina giustizia

adirata contro l’umana nequizia.

 

Anziane e giovani, dai sereni visi,

incorniciati da angelici sorrisi,

chiedon l’intercessione di Maria

perché suo Figlio non ci spazzi via.

 

Sui viali del vizio e del piacere

le meretrici offron un triste godere;

e sotto i lampioni d’incerta luce

Satana tenta e seduce.

 

Ma in suo contrasto le candide di cuore

Verbalizzano il puro amore,

alzando lo sguardo oltre la luna,

che, come chioccia, le stelle raduna.

 

Ringraziamo dunque le sorelle oranti

se per ora siam salvi tutti quanti:

noi che giustamente avremmo meritato

il fuoco e lo zolfo su Sodoma inviato.

 

Condividi questo articolo:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email
Condividi su print
Print

Lascia un commento:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla nostra newsletter

Ogni settimana riceverai i nostri aggiornamenti e nulla di più.

Torna su