Presentazione dell’Associazione “Ora et Labora in difesa della Vita”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Ora et Labora in difesa della Vita

 

Siamo lieti di presentare ai lettori de “Il Nuovo Arengario” l’associazione Ora et Labora in difesa della Vita e invitiamo tutti a visitare il sito http://www.oraetlaboraindifesadellavita.org/ 

PD

.

Storia e finalità

Ora et Labora in difesa della Vita” nasce nel 2008 per iniziativa di Giorgio Celsi, infermiere, da sempre impegnato in attività pro-life.

Ha come obiettivo la difesa dei principi non negoziabili (la vita dal concepimento alla sua fine naturale, la famiglia basata sull’unione tra un uomo e una donna, il diritto dei genitori all’educazione dei figli e la tutela dell’identità individuale contro l’indottrinamento “gender”) attraverso la preghiera, la testimonianza e la promozione della cultura della Vita.

Organizzazioni e progetti

Attualmente siamo organizzati in 25 gruppi, che operano in 29 città distribuite su 12 regioni: Abruzzo, Calabria, Emilia-Romagna, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Sardegna, Sicilia, Toscana, Trentino, Umbria.

Ogni mese organizziamo un incontro di preghiera e testimonianza davanti a 30 ospedali, generalmente nei giorni in cui si praticano gli aborti, secondo l’insegnamento del Servo di Dio don Oreste Benzi.

Abbiamo ideato un’iniziativa, denominata “CamminiAMO per la VITA”, che in piena sintonia con il motto dell’associazione e grazie alla collaborazione di alcuni sacerdoti, prevede di riunirsi in chiesa per una preghiera comune, per poi spartirsi in due gruppi: uno continua la preghiera davanti al Santissimo Sacramento, mentre l’altro si dedica alla “evangelizzazione di strada”, per poi riunirsi nella Santa Messa.

Riteniamo fondamentale l’attività di promozione e diffusione della cultura della Vita per contrastare l’ideologia di morte in cui siamo immersi.

Per tale ragione organizziamo e partecipiamo a conferenze e convegni sulle tematiche che ci sono care, scriviamo articoli e realizziamo video di formazione e sensibilizzazione.

Nel febbraio del 2018 è stato pubblicato il libro Angeli della Vita (ed. Gribaudi), realizzato da Giorgio Celsi, Gianfranco Amato e Wanda Massa, che accoglie le preziose testimonianze di diverse personalità pro-life.

Ultimamente ci stiamo impegnando per collocare alcune pubblicità pro-life davanti agli ospedali abortisti.

Dagli atti vandalici di cui sono stati oggetto, abbiamo potuto constatare l’efficacia di questa modalità di sensibilizzazione.

Collaborazione con altre realtà pro-life

Abbiamo promosso l’iniziativa nazionale “Due ore per la Vita”: un incontro di preghiera e testimonianza davanti ad ospedali abortisti di varie città, nella giornata di sabato 6 ottobre 2018 dalle 10 alle 12.

L’invito era rivolto a tutti: laici e religiosi, aderenti ad associazioni pro-life o singoli cittadini.

La risposta è stata generosa: 57 ospedali in Italia, uno in contemporanea a Londra e 17 associazioni aderenti.

Centinaia di persone, accomunate dalla passione per la Verità, hanno testimoniato con entusiasmo l’amore per la Vita, in una catena ininterrotta di  preghiera che ha percorso l’Italia dalla Sicilia al Friuli.

Crediamo nell’importanza di favorire la collaborazione con altri gruppi e associazioni, animati dagli stessi ideali, nella ferma convinzione che i nostri personalismi siano secondari rispetto al raggiungimento di un obiettivo comune, che, in ultima istanza, possa avere l’effetto di esercitare una pressione politica sulle coalizioni al governo.

A tal proposito, con la nostra attività, ribadiamo la necessità di testimoniare coraggiosamente in favore della vita; in favore del fatto di essere stati creati, anche se generalmente lo si dimentica o lo si nega.

La chiamata in difesa della vita inizia dalla nascita e rinnegarla comporta il tradimento della propria identità.

La nostra battaglia è quindi animata dalla consapevolezza dell’urgenza di vivere in verità e pienezza la propria umanità, unica via di autentica realizzazione ed eredità per le generazioni future.

Condividi questo articolo:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email
Condividi su print
Print

Lascia un commento:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla nostra newsletter

Ogni settimana riceverai i nostri aggiornamenti e nulla di più.

Torna su