Sabato 9 Febbraio ricorre il decennale dell’uccisione di Eluana Englaro ed è la giornata nazionale degli stati vegetativi.
L’associazione “Ora et Labora in difesa della Vita” invita tutti i pro-Vita, tutte le persone di buona volontà, ad un Rosario di testimonianza in difesa della sacralità della Vita.

 

 

SABATO 9 FEBBRAIO nel centro storico di Lecco (piazza Cermenati e davanti alla Basilica San Nicolò) verrà recitato un S. Rosario per la sacralità della Vita alle ore 16.00

Dalle ore 15 e dopo le 17 sarà possibile partecipare insieme ai volontari dell’associazione Ora et Labora in difesa della Vita ad un’attività di volantinaggio sulle DAT e sensibilizzazione sulla tutela del fine vita. Seguirà la Santa Messa in Basilica.

 

L’eutanasia è una falsa soluzione al dramma della sofferenza, una soluzione non degna dell’uomo, la vera risposta non può essere infatti dare la morte, per quanto “dolce”, ma testimoniare l’amore che aiuta ad affrontare il dolore e l’agonia in modo umano. Siamone certi: nessuna lacrima, né di chi soffre, né di chi gli sta vicino, va perduta davanti a Dio“.
Benedetto XVI

.

Vedi anche gli articoli.

 

.

Per informazioni: 3467035866 Giorgio

 

«Difendi la Vita, rinascerà la Speranza»
http://www.oraetlaboraindifesadellavita.org/
https://www.facebook.com/giorgio.celsi

1 commento su “Sabato 9 febbraio. Un Santo Rosario in difesa della Vita”

  1. La preghiera è l’unica arma che abbiamo a disposizione di fronte a queste legioni di assatanati che di sono prefissi di sconvolgere il mondo facendo passare il male per bene e il bene per male. La Madonna Santissima ci assista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *