Sinodo panamazzonico – gli ultimi aggiornamenti

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

 

Riceviamo dagli amici di Tradizione Famiglia Proprietà – TFP gli ultimi aggiornamenti sul Sinodo Panamazzonico.

 

Cari amici,

sta terminando la prima settimana di lavori del Sinodo dell’Amazzonia e il dibattito è già molto caldo.

Ecco gli aggiornamenti che vi proponiamo oggi:

 

I riti tribali dentro le mura vaticane. E fuori il popolo prega sconcertato – Marco Tosatti

All’apertura del Sinodo nei giardini vaticani si celebrano imbarazzanti riti tribali alla “madre terra” sotto gli occhi del Papa. Intanto fuori i fedeli si interrogano sconcertati tra convegni, preghiere pubbliche e testimonianze controcorrente sull’Amazzonia.

https://panamazonsynodwatch.info/it/2019/10/10/i-riti-tribali-dentro-le-mura-vaticane-e-fuori-il-popolo-prega-sconcertato/

 

Il cardinale Hummes alla testa della “chiesa dal volto amazzonico”  Roberto de Mattei

Le idee non viaggiano da sole nella storia: sono incarnate da uomini. E tra gli apostoli della “chiesa dal volto amazzonico” c’è lui, il cardinale Claudio Hummes, arcivescovo emerito di San Paolo, nominato da papa Francesco relatore generale del Sinodo che si è aperto il 6 ottobre in Vaticano.

https://panamazonsynodwatch.info/it/2019/10/10/il-cardinale-hummes-alla-testa-della-chiesa-dal-volto-amazzonico/

 

Sinodo, l’attacco al celibato è un problema di fede  Luisella Scrosati

Tre alti prelati (Hummes, Giovenale e Kräutler) intervengono a sostegno dell’ordinazione dei “viri probati” per sopperire alla mancanza di sacerdoti in Amazzonia. Un’ottica funzionalistica che ignora le parole di Gesù sul lasciare tutto per il Regno dei cieli e pregare il Signore perché «mandi operai per la sua messe».

https://panamazonsynodwatch.info/it/2019/10/10/sinodo-lattacco-al-celibato-e-un-problema-di-fede/

 

Una parola chiara sulla Amazzonia. Intervista a Jonas Marcolino Macuxi  Gianfranco Amato

Mai come ora circolano falsi miti e autentiche menzogne sulla condizione dei popoli indigeni dell’Amazonia e sulle rispettive rivendicazioni. Forse la cosa più corretta ed intelligente da fare sarebbe ascoltare la voce dei diretti interessati.

https://panamazonsynodwatch.info/it/2019/10/10/una-parola-chiara-sulla-amazzonia-intervista-a-jonas-marcolino-macuxi-di-gianfranco-amato/

 

Stupefatto dall’intervista di Sarah. Troppe contraddizioni

Riprendiamo dal blog di Marco Tosatti un commento all’intervista del card. Robert Sarah al Corriere della Sera.

https://panamazonsynodwatch.info/it/2019/10/11/osservatore-marziano-e-stupefatto-dallintervista-di-sarah-troppe-contraddizioni/

 

Anche il vescovo Kräutler sa che in Amazzonia si pratica l’infanticidio. Ma non vuole che sia punito – Sandro Magister

Non è vero che tra i personaggi di spicco del sinodo in corso non si sapeva che in alcune tribù dell’Amazzonia venisse praticato ancora l’infanticidio. Certamente ne era al corrente il vescovo Erwin Kräutler, coautore dell’”Instrumentum laboris”.

https://panamazonsynodwatch.info/it/2019/10/11/anche-il-vescovo-krautler-sa-che-in-amazzonia-si-pratica-linfanticidio-ma-non-vuole-che-sia-punito/

 

Convegno dell’IPCO sull’Amazzonia, ecco i rimedi al Sinodo – Luigi Bertoldi

Non sono mancate le sorprese al convegno internazionale dal titolo «Amazzonia: la posta in gioco» promosso sabato scorso dall’Istituto Plinio Corrêa de Oliveira a Roma: oltre 200 persone hanno seguito con viva partecipazione i vari interventi nel corso di un’intera giornata.

https://panamazonsynodwatch.info/it/2019/10/10/convegno-dellipco-sullamazzonia-ecco-i-rimedi-al-sinodo/

 

Il cardinale Müller: “Nemmeno il Papa può abolire il celibato dei preti”

Riprendiamo da Il Sismografo alcuni passi dell’intervista al cardinale Müller appara il 9 ottobre su La Repubblica a firma di Paolo Rodari.

https://panamazonsynodwatch.info/it/2019/10/10/il-cardinale-muller-nemmeno-il-papa-puo-abolire-il-celibato-dei-preti/

 

 

Cordialmente,

Samuele Maniscalco – Ufficio TFP Roma

Condividi questo articolo:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email
Condividi su print
Print

Lascia un commento:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla nostra newsletter

Ogni settimana riceverai i nostri aggiornamenti e nulla di più.

Torna su